Giochiamo in casa!

L’altro giorno ero alla ricerca della Bonarda dell’Oltrepò Pavese DOC “Campo del Monte” dei Fratelli Agnes. La prima bonarda ad essere stata premiata con i Tre Bicchieri del #GamberoRosso.

Spesso accade nella vita che cercando una cosa se ne trovi un’altra, a volte anche più interessante della prima.

Ed è stato così che dallo scaffale ho visto occhieggiarmi una singolare bottiglia: sempre bonarda, sempre Oltrepò Pavese, sempre Fratelli Agnes.

Nome diverso: Vigna della Composta.

Una bottiglia (uve utilizzate: Bonarda Pignolo 80%, Croatina 20%) che definirei “un’interpretazione interessante” di un prodotto, la bonarda, che – a noi autoctoni dell’Oltrepò Pavese – può risultare a volte un pò scontato.

In bocca deciso ma non invadente, pervade con le sue bollicine brillanti (in effetti gia’ all’esame visivo il vino, di un bel rosso violaceo presenta una fantastica schiuma che aiuta ad equilibrare la pesantezza di piatti costruiti e piuttosto grassi come arrosti, brasati, salumi, ecc).

Il profumo è di amarena, frutti rossi leggermente smontati da leggerissime note verdi.

Ma è in bocca che da il meglio: abbastanza equilibrato (ed è già tanto!), leggermente tendente al sapido, non allappa nonostante i tannini piuttosto persistenti.

Insomma, per mio giudizio un buon vino. In attesa di far la conoscenza del “fratello” premiato possiamo dire di esserci intrattenuti alla grande con lui!

Titolo alcolometrico: 12,5% vol.


Ci troviamo…

L’Oltrepò Pavese si trova nel Nord Italia, nella regione Lombardia in provincia di Pavia, e deve il suo nome alla peculiarità di trovarsi a sud del fiume Po, in pieno Appennino Settentrionale.

E’ incuneato tra l’Emilia-Romagna, con la provincia di Piacenza a est ed il Piemonte, con il Tortonese in provincia di Alessandria a ovest. A due passi si trova poi il confine con la Liguria, più precisamente con la provincia di Genova.

Territorio votato alla produzione di vini prevalentemente ottenuti da uve a bacca nera quali Barbera, Croatina e Uva Rara, e’ geograficamente e morfologicamente molto simile a quello emiliano.

Accanto alla natura del terreno, a favorire l’habitat ottimale per i vitigni autoctoni, concorrono anche l’altitudine e un microclima caratterizzato da una forte escursione termica.

Da visitare in zona:


TIPOLOGIA VINO: Vino rosso, Bonarda, DOC

ZONA GEOGRAFICA: Italia, Lombardia, Oltrepò Pavese

CATEGORIA: per un pasto “allegro”

VALUTAZIONE: 🍷🍷🍷🍷🍷

PREZZO: 💰(in vendita anche da Esselunga ad un prezzo piu’ che abbordabile ;))

PRODUTTORE: Azienda Agricola Fratelli Agnes (www.fratelliagnes.it)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...